L’importanza dell’Acqua

Pubblicato il Pubblicato in Alimentazione
L'importanza dell'Acqua

L'acqua è la componente più abbondante del nostro corpo, la proporzione in base al totale corporeo varia da 80% nel neonato sino al 55% nell'anziano.

 

Funzioni dell'acquaBicchiere in vetro pieno di acqua e mela circondata da un metro da sarto.

L'acqua è indispensabile alla vita perché interviene in tutte le interazioni molecolari, è necessaria per il movimento dei nutrienti e dei prodotti di scarto, regola la temperatura corporea ed è fondamentale nella dispersione del calore prodotto durante le reazioni metaboliche.

L'acqua possiede anche un'importante funzione strutturale, essendo la maggior componente del nostro corpo da struttura e forma alle cellule.

La sua presenza è utile alla protezione degli organi in caso di traumi e evita la frizione delle articolazioni proteggendole da usure e danni.

 

 

Calice con acqua in posizione obliqua.Perciò è fondamentale assumerla quotidianamente e in adeguate quantità per evitare fenomeni di disidratazione che si possono ripercuotere sulla funzionalità dell'intero organismo.

 

 

 

Le necessità di acqua vengono soddisfatte da 3 componenti:

  • Acqua assunta direttamente dalle bevande;
  • Acqua assunta attraverso il cibo;
  • Acqua prodotta durante le reazioni metaboliche (circa 10 gr ogni 100 kcal assunte);

 

Bicchiere di acqua con frutta fresca tra cui kiwi, arancia, anguria e limone.Quantità di acqua negli alimenti

Alimenti differenti contengono diversa quantità di acqua e questo modifica anche la quantità del resto dei nutrienti in essa diluiti.

Basta pensare che ingerendo 500 gr di lattuga si ottiene la stessa quantità di energia di 20 gr di formaggio o 100 gr di patate.

Dobbiamo quindi prestare attenzione alla quantità di ciò che assumiamo perché per soddisfare le necessità energetiche dell'organismo dovremmo assumere una quantità più elevata di un alimento ad alto contenuto di acqua.

 

 

Fabbisogno giornalieroRagazza all'aperto che beve acqua direttamente dalla bottiglia dopo aver fatto attività fisica.

Il fabbisogno di acqua varia da individuo a individuo, in particolare in base allo stile di vita, alla superficie corporea e alle kcal introdotte. Va poi considerata la quantità di acqua escreta tramite urine, feci, sudore.
In sostanza, in base alla quantità di acqua che eliminiamo si ricava quanta ne dobbiamo assumere.

 

 

Per esempio un uomo adulto di circa 70 kg e che ha una vita attiva elimina circa 1 litro di acqua al giorno a cui bisogna aggiungere quella eliminata attrraverso il sudore durante l'attività. Deve quindi assumere circa 2 Litri di acqua al giorno, ma di questi bisogna considerare che circa 300 ml vengono prodotti dall'organismo durante la metabolizzazione dei nutrienti (acqua metabolica), circa 500 ml vengono introdotti con l'acqua libera presente negli alimenti perciò la quantità da assumere bevendo deve essere almeno 1200 ml al giorno.

 

(Contattami per avere il tuo calcolo personalizzato).

 

Ragazza che indossa un maglione invernale e beve una tisana calda.Questa quantità deve essere introdotta preferibilmente con acqua, si possono considerare anche tisane, tè, ma non altri tipi di bevande. Il latte per esempio ha un elevato contenuto di acqua ma contiene anche molte proteine perciò in realtà crea un deficit e non è consigliato considerarlo nelle 1200 del fabbisogno anche se si bevono 200 ml di latte ogni mattina.

 

 Sensazione di sete

È fondamentale apportare il corretto quantitativo di acqua giornalmente e non è sufficiente aspettare di bere soltanto quando si percepisce la sensazione di sete, questo perché tramite questa sensazione noi non assumiamo la quantità sufficiente a colmare la necessità di acqua dell'organismo e si va comunque in deficit.

 

L'acqua è essenziale per la nostra vita perciò dobbiamo prestare molta attenzione alle quantità assunte e considerarla un nutriente essenziale al pari di carboidrati grassi e proteine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *